SUBENTRO AD UN CONDOMINO

In base al secondo comma dell’art. 63 delle disposizioni di attuazione del codice civile: “Chi subentra nei diritti di un condominio è obbligato, solidalmente con questo, al pagamento dei contributi relativi all’anno in corso e a quello precedente”. Se il debitore di spese condominiali vende il suo immobile, senza aver pagato per diversi anni le spese condominiali, in caso d’insolvenza del condomino stesso, il condominio potrebbe rischiare di non poter riscuotere le spese condominiali relative agli anni pregressi, che vanno oltre a quello precedente alla vendita. In questo caso, se il ritardo del pagamento delle spese da parte del condomino moroso è dovuto ad una trascuratezza o ad una omissione da parte dell’amministratore, quest’ultimo può essere chiamato a risponderne nei confronti del condominio. Comunque, poiché l’eventualità che l’acquirente si trovi a dover pagare spese arretrate relative al periodo antecedente l’acquisto dell’immobile condominiale non è affatto rara, è consigliabile, prima di effettuare l’acquisto, informarsi presso l’amministratore per sapere se ci sono spese non ancora saldate e, in caso affermativo, scontarle già dal prezzo da corrispondere al venditore.


 


Se desideri contattarci di persona vieni a trovarci presso i locali dello studio sito in via Sbarre Sup., 97/z a Reggio Calabria

Per informazioni:

tel: 0965.627830

fax: 0965.626953

email.: info@roccoagostino.eu



© Rocco Agostino | Home Page | Dove Siamo | Servizi | Contattaci | Area Riservata | Mercoledì 18 Ottobre 2017